Posta i tuoi Contenuti!
Home » » M4 A1 CQB-R D-Boys (RECENSIONE)

M4 A1 CQB-R D-Boys (RECENSIONE)


Oggi verrà recensito questo magnifico M4 CQB-R della D-Boys. Quando lo avrete acquistato dentro la scatola troverete alcune sorprese oltre alle solite cose. Dentro troverete: i soliti fogli delle istruzioni, cinghia (non di buona fattura), asta pulisci canna, caricatore in metallo da 300bb, caricabatterie e batteria 1200 da 9,6 volt per il calcio crane, cacciavite, brugola, impugnatura per il riss frontale e un prolunghino in metallo per la canna per trasformare questo CQB in un M4 A1, ed infine la nostra Asg.


Iniziamo subito questa recensione dicendo che il fucile in questione è rigorosamente full metal, solido, compatto e molto resistente. Pesa intorno ai 3,5 kili per una lunghezza che varia a seconda del calcio tra i 70 e gli 80 centimetri. Calcio in abs comodissimo per appoggiarci la guancia sia da destra che da sinistra, realizzato molto bene, al suo interno troviamo i 2 alloggi a sigaro fatti esclusivamente per una specifica batteria, quella che vi viene fornita all'interno della scatola, ed inoltre regolabile in lunghezza. Scendendo verso il tubo del calcio troviamo l'attacco per la cinghia anch'esso in metallo, le fessure per inserirvi il gancio della cinghia si trovano sia a destra che a sinistra, ricordo che le cinghie che vengono fornite per ogni Asg cinese sono da prendere e da buttare, sono pessime e vi si possono rompere mentre giocate.


Continuando troviamo i gusci in metallo, su di un lato troviamo il bottone che serve per sfilare il caricatore e dall'altra parte troviamo il selettore di fuoco con le modalità: singolo, raffica e sicura. Su entrambi i gusci vi sono dei loghi serigrafati, ma a molti poco importa, azionando la leva d'armamento che si trova sul castello superiore della replica si aprirà lo sportellino in cui risiede all'interno l'Hop Up regolabile in metallo.

Il riss superiore in metallo presenta una tacca di mira che viene fornita in dotazione, questa tacca di mira è quella classica, è più piccola perchè non presenta il maniglione ma è identica, regolabile, anch'essa in metallo. Continuando troviamo i riss frontali, sopra, sotto, destra e sinistra per poterci davvero mettere tutto quello di cui abbiamo bisogno, inoltre sempre in dotazione troverete 2 copri riss che ci stanno veramente bene. La canna, come anche la tacca di mira frontale e lo spegnifiamma sono ovviamente in metallo, lo spegnifiamma tutt'attorno sull'imboccatura finale è colorato di rosso. Una delle cose buone che hanno fatto quelli della D-Boys è aver messo il prolunghino che ci serve per trasformare l'M4 CQB in uno A1, veramente un ottima pensata, come anche mettere sempre all'interno della scatola l'impugnatura frontale, da poter mettere sul riss inferiore per avere un ottimo controllo dell'arma una volta imbracciata.


Il caricatore in metallo da 300 colpi una volta inserito non fa nessun gioco all'interno della sua guida, l'unica pecca e che a volte ha dei problemi di pescaggio. Questa Asg esce over Joule, pertanto dovrete cambiare assolutamente la molla per poter giocare. Come in tutte le Asg cinesi di fascia medio-bassa troverete sempre qualcosa da dover sistemare all'interno del Gear Box, dunque vi inviterei a controllare il gruppo aria (anche se di suo non perde tanto ma va comunque visto perchè non tutte le Asg vengono assemblate in maniera decente), togliere quel grasso cinese da 4 soldi e ri-ingrassarlo completamente da capo a piedi, spessorare gli ingranaggi ed ovviamente cambiare molla. Anche se non gli fate niente appena uscito dalla scatola va comunque bene per farci qualche game, ma se volete una Asg competitiva vi ho già detto le cose basilari da fare. La precisione è quella che è, non avendo una canna di precisione i pallini vanno un pò dove vogliono, cadono a pioggia, un pò qua un pò là.


Ricapitolando il fucile è molto valido, la sua compattezza certamente premia chi lo userà prevalentemente in urban, ma non si comporta neanche tanto male in boschivo. I 4 riss frontali sono molto solidi, dunque potreste metterci, come si suol dire, l'inferno. Come tutti gli M4 è customizzabile al massimo, se si dovrebbe stilare un elenco di tutti gli accessori e pezzi che ci si potrebbero istallare su non se ne verrebbe a capo. Dunque ottimo fucile, ancor di più con delle modifiche e manutenzioni da apportare, solido, estremamente maneggevole, calcio regolabile, possibilità di montarci qualsiasi sistema di puntamento, ottimo da poter trasformarlo in un A1, gran bella replica.
Share this article :

+ commenti + 2 commenti

6 dicembre 2013 05:37

questa replica esteticamente è favolosa...

26 settembre 2016 11:20

Ciao!
Ottima recensione!

Un consiglio... mi metteresti il link di qualche caricatore extra compatibile? Anche io ho questo fucile ma non riesco a capire quali sono compatibili quali no!

Grazie

Posta un commento

Ultimi Commenti

 
Design Template by panjz-online | Support by creating website | Powered by Blogger